Come migliorare il fiato per allenarsi meglio

Scopriamo perché è importantissimo e come aumentare le nostre prestazioni fisiche.

Home > Benessere > Come migliorare il fiato per allenarsi meglio

Il fiato è essenziale per fronteggiare qualsiasi sforzo o allenamento fisico. Se lo abbiamo, allora aumenta anche la nostra resistenza ad attività più impegnative, riuscendo, ad esempio, a correre più veloce e per più tempo. Ma come allenare il fiato?  

Sii costante nei tuoi allenamenti

Per poter fronteggiare un allenamento difficile è necessario aumentare la resistenza e il fiato. Avere il fiato corto quando si fanno, ad esempio, le scale –  se non dipende da una patologia o da una condizione particolare della persona – è normale quando trascorriamo tanto tempo ferme e a sedere. Il nostro corpo è così poco allenato e il fiato diminuisce. Ma possiamo migliorare, se svolgiamo alcuni esercizi fisici e in modo costante.

La corsa

L’esercizio per aumentare il fiato per eccellenza è la corsa. Cominciare gradualmente, però,  facendo all’inizio un percorso più breve e poi via via sempre più lungo e sempre più intenso, veloce.

Questo periodo di allenamento dura circa un mese, un mese e mezzo, e la distanza da percorrere consigliata dagli esperti è di dieci chilometri, ma molto dipende anche da come ci si sente sul momento. I tipi di corsa per aumentare il fiato generalmente sono tre ovvero il fondo medio, il fondo progressivo e il fartlek.

Attività di tipo aerobico

Per eseguire questa tipologia di esercizi è richiesto uno sforzo moderato, ma dovremo svolgere questi ultimi per un lungo periodo di tempo. Ad esempio, lo step oppure la corda- che si usa per fare riscaldamento  – sono due tipologie di allenamento che servono a migliorare la tenuta del fiato.

La bicicletta

Anche la bicicletta o la cyclette, se svolta con costanza, aiuta la capacità aerobica e quindi il fiato. È fondamentale seguire un piano di allenamento ben strutturato, evitando però di caricarsi troppo e rischiare, quindi, di avere le gambe pesanti a fine sessione. Per aumentare il fiato è necessario  aumentare di pari passo la resistenza muscolare, che si acquisisce gradualmente.