Cosa cercano le mamme su internet

Vi siete mai chiesti cosa cercano le mamme su internet? Cercano di tenersi informate e scovano consigli e altre chicche per fare al meglio il loro "lavoro".

Home > Mamma > Cosa cercano le mamme su internet

Cosa cercano le mamme su internet? In vista della Festa della mamma, che si svolge in Italia la seconda domenica del mese di maggio, un particolare sondaggio ci dice cosa fanno le mamme quando vanno su internet. Come sfruttano le potenzialità della rete?

mamme su internet

Le mamme sono multitasking. Lo stipendio di una mamma dovrebbe essere di almeno 3000 euro per tutte le cose che fanno ogni giorno. E le fanno di solito senza chiedere aiuto a nessuno. Talvolta, però, hanno bisogno di una mano. E allora ecco che si mettono a cercare informazioni in rete: su internet possono trovare tante risposte alle loro domande.

Una ricerca condotta da Groupon ci svela che quasi 6 mamme italiane su 10 usano i social media e internet per cercare aiuto. Il 42% ha dichiarato di usare internet per trovare spunti e idee per fare nuove esperienze, come i parchi più vicini, le gite da fare, i musei aperti. Il 29%, invece, cerca un rifugio personale e un momento di svago. E le donne ne hanno bisogno.

Il 28% delle mamme italiane, invece, anche quando è su internet pensa ai bambini. Cercando ricette che possano soddisfare i loro palati delicati. Il 24%, poi, cerca un confronto per affrontare un problema. Il 12% cerca consulenze per prodotti e giochi educativi, il 10% supporto da altre mamme, il 7% consigli medici, il 2% tecniche di sopravvivenza.

cosa cercano le mamme su internet

Per il 76% internet è un valido alleato per gestire le giornate di ogni mamma. 1 mamma su 2 lo usa per pianificare le vacanze e trovare il migliore viaggio di famiglia. Il 50% compra i regali online. Il 44% fa shopping direttamente sul web, mentre il 26% fa gossip con le amiche. Anche questo aiuta. Il 20% fa anche la spesa online!

Internet è un aiuto per le mamme italiane. Ma possono contare anche di altri aiuti? Solo il 34% afferma che il compagno è un valido supporto. Mentre il 20% si sente aiutata dai figli. Il 17% dice grazie ai genitori e il 15% ad altre mamme.